Handicappata licenziata: «Ci rovini il panorama!» Lei esce e sviene in strada

Una ventiquattrenne portatrice di handicap motorio, F.G., è stata allontanata ieri mattina dai suoi superiori dal reparto di un grande magazzino del centro genovese per il quale lavora perchè «rovina il panorama». Così la giovane donna, residente con i genitori a Sampierdarena, ha riferito ai medici che l’hanno visitata dopo che ha subito un collasso in strada determinato dallo stress conseguente al violento gesto subito. Era infatti in programma la visita di un ispettore della catena di grandi magazzini. Il direttore di reparto le ha ordinato di andarsene. La ragazza è uscita in strada ed è stramazzata al suolo. È affetta da distonia motoria, patologia che si accentua in caso di forte stress. La ragazza è stata soccorsa e portata all’ospedale Galliera dove è stata visitata da un neurologo, uno psichiatra e in ultimo da un neuropsichiatria. A tutti ha riferito la stessa versione dei fatti e tutti e tre i medici hanno confermato che il collasso psicomotorio è stato determinato dal forte stress subito sul posto di lavoro. La polizia del commissariato Centro, competente in zona, ha avviato un’indagine. I referti medici e le dichiarazioni verbalizzate sono stati sequestrati. Oggi gli investigatori del distretto di piazza Matteotti ascolteranno i dirigenti del grande magazzino.