Harry Potter e la marijuana

Daniel Radcliffe, l'interprete di Harry Potter, sarebbe stato beccato a una festa londinese mentre fumava dell'erba. Il portavoce della star smentisce: "Stava fumando una sigaretta"

Londra - La star del cinema Daniel Radcliffe, Harry Potter sul grande schermo, sarebbe stato beccato ad una festa mentre si faceva uno spinello di marijuana, riferisce il tabloid britannico Daily Mirror. L’attore 20enne, che in passato ha sempre sostenuto di essere fortemente contrario all’uso di ogni genere di droga, si trovava ad una festa di un amico della sua ragazza Laura ÒToole, in una casa di Camden, nel nord di Londra.

"Amo l'erba" Wadia Tazi, 26 anni, ha raccontato al tabloid di essersi fermato a parlare in cucina con l’attore senza sapere chi fosse e che lui ad un certo punto avrebbe tirato fuori un grosso spinello e se lo sarebbe acceso. "Ha detto che gli piaceva e sembrava contento che nessuno di noi l’avesse riconosciuto", ha detto il ragazzo. Radcliffe sarebbe poi andato in giro per l’appartamento dicendo "amo l'erba" e avrebbe poi lasciato che una ragazza gli dipingesse sul volto barba e baffi. "Daniel rideva e lo trovava divertente. Non sembrava molto cosciente di ciò che gli accadeva intorno", ha detto Tazi. Un portavoce della star ha smentito oggi le rivelazioni del tabloid affermando che Radcliffe ogni tanto si rolla una sigaretta e che non si trattava sicuramente di uno spinello.