Hashish in casa coppia in cella

Quando i carabinieri della compagnia «Porta Magenta» sono entrati in quell’appartamento al primo piano di via Cesare Pascarella 33/B, a Quarto Oggiaro, erano le 20.30. Ma la padrona di casa non stava preparando la cena: Antonella Converso, 35 anni, incensurata, spacciava hashish insieme al marito, Ouard Redouane, 40enne, pregiudicato di origine nordafricana. Davanti ai loro bimbi che mai sono stati portati a scuola: quattro maschietti di 11, 7, 5 e 3 anni e una bimba di soli 16 mesi. Da un anno i «bravi» genitori spacciavano 24 ore su 24. E in direttissima il giudice li ha spediti entrambi a San Vittore.