Hashish nel giardino di una materna

Hashish nascosto tra le altalene e gli scivoli di un giardino pubblico e all’interno del cortile di una scuola materna a La Rustica: è la scoperta fatta dagli agenti del commissariato Prenestino dopo alcune segnalazioni fatte dai genitori degli alunni dell’istituto che da diverso tempo avevano notato movimenti sospetti nel parco, in particolare nelle ore pomeridiane, divenuto ritrovo di tossicodipendenti e spacciatori. Gli agenti diretti da Federico Gazzellone, nel corso di appostamenti, hanno scoperto che diverse dosi di hashish venivano occultate tra le intercapedini dei giochi del giardino pubblico, già divise in panetti da smerciare, e all’interno del cortile del plesso scolastico adiacente al giardino. I pusher riuscivano a intrufolarsi all’interno della scuola soprattutto nelle ore notturne. Grazie alle indagini sono finiti in manette due ventenni romani, incensurati, che dovranno ora rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti del commissariato Prenestino hanno sequestrato circa 500 grammi di hashish, nascosti nel giardino pubblico de La Rustica, e negli appartamenti dei due romani finiti in manette hanno trovato materiale per il confezionamento e il taglio della droga.