Hayden mette dietro il Valentino distratto

È vero, il vincitore a sorpresa del motomondiale è Nicky Hayden, bravo ragazzo senza i crismi del fuoriclasse. Hayden ha vinto però con merito, raggranellando punti preziosi, mentre il vero cannibale, Valentino Rossi, perdeva tempo e concentrazione con le macchine. Risultato? Quando a fine maggio Rossi si è svegliato dal sogno ferrarista, gli è toccato recuperare. E ce l'avrebbe anche fatta, se non fosse stato per la caduta di Valencia. Un errore, certo, ma commesso mesi prima. In quell'ultimo Gp la moto non era a posto, come successo spesso durante l'anno; segno che durante l'inverno, nel box Yamaha, si erano sentiti un poco abbandonati. E, forse, meno motivati.