Hera incorpora Sat Domani cda di Iride

Ex municipalizzate

Il cda di Hera ha approvato il progetto di fusione di Sat (multiutility che serve alcuni comuni nella provincia di Modena) in Hera e il progetto di fusione tra Megas Urbino e Aspes Multiservizi Pesaro da cui nascerà Marche Multiservizi, secondo operatore della regione di cui Hera deterrà il 41,8%. È confermato che gli azionisti di Hera dovrebbero decidere martedì prossimo tra l’Acea di Roma e Iride (Torino e Genova) per trattare una possibile alleanza. Intanto domani si riunisce il cda di Iride per discutere delle possibili aggregazioni: se Hera dovresse decidere per Acea, Iride potrebbe fare rotta su Asem (Milano e Brescia). Ieri anche il sindaco di Genova, Marta Vincenzi, ha avuto un colloquio telefonico con quello di Brescia, Paolo Orsini.