HH Il giorno prima delle copie

Il romanzo napoletano di Erri De Luca si piazza al quarto posto della Top ten e della narrativa. Lo fa con una storia che gronda epica partenopea e riscatto. È il tipo di narrazione che piace e va subito forte. Anche se non ha il realismo di un Saviano o la fascinosa ambiguità di «Pericle il Nero» di Ferrandino. Almeno però ha una dignità narrativa che a molti dei best-seller da classifica manca. Se ne potrebbe anche parlare benino se i fan di De Luca non stessero già urlando al capolavoro.