HH Sotto il cappello... copie

Andrea Vitali sforna l’ennesimo successo. Il suo «Almeno il cappello» veleggia felice al 3º posto della Narrativa italiana e al 9º della Top ten. Risultati eccezionali, contando che non è un noir, che non è un romanzo di formazione, che non c’è la camorra e che manco ci sono i vampiri. Anzi, ci sono solo dei tranquilli bellanesi con manie musicali. Allora applausi. Magari Vitali non sarà Piero Chiara, ma riesce a fare un trucco di prestigio ormai desueto per i nostri palcoscenici letterari: romanzi che sono solo romanzi. E vendono pure.