HHH Chi dice Stato dice lettori

In saggistica ormai il dominio assoluto va a quei libri che con un taglio politico oppure con un altro vanno a ficcare il dito nelle piaghe italiane, vere o presunte. Unici a contendere loro il passo sono i libri sulla crisi, che di norma confrontano le piaghe italiane con quelle degli altri Paesi. Così non stupisce che «Lo stato canaglia» di Piero Ostellino sia quarto in saggistica. Anche perché in questo caso il bersaglio è uno dei più ghiotti: quelle pastoie burocratiche e quel dirigismo che si traducono in incubo per ogni cittadino.