La Hilton ora è un videogame: «La mia vita sul cellulare»

Per l’ereditiera un contratto miliardario per trasformarsi in una donna virtuale

da Milano

La vedremo al cinema, la vedremo in tv. Ora anche sul cellulare. È ufficiale: con due film in uscita girati da un paio di esordienti, continui mini scandali in corso, e le consuete apparizioni prezzemoline alle feste del bel mondo americano e non, la signorina Paris Hilton, non ancora paga di tanta popolarità, ha appena siglato un accordo per un videogioco che sarà presto in commercio, forse quest'estate. La Gameloft, casa produttrice del prossimo evento digital-mediatico, ha detto che sfornerà in pochi mesi addirittura una serie di videogiochi per cellulari sulla vita della ricchissima ereditiera. Un misto tra videogame e reality show.
L'annuncio potrebbe far sorridere. Pur essendo la meno giovane dei quattro figli della coppia di Richard e Katy Hilton, proprietari dell'omonima catena alberghiera, Paris ha solo 25 anni, e il progetto di suddividere la sua biografia in più puntate, sembra ai limiti dell'assurdo. Ma così non è. Paris, oltre ad essere intestataria di un consistente conto in banca, è anche proprietaria della Paris Hilton Entertainment Inc, che detiene i diritti delle sue apparizioni cinematografiche e televisive.
La società ha ceduto in licenza pluriennale i diritti di show e film, a cui vanno aggiunti i due libri a sua firma, il profumo e l'imminente cd musicale in uscita nel prossimo autunno. Fame di visibilità, ma anche fiuto per gli affari: si stima che il mercato globale di giochi per cellulari sia valso, nel solo 2005, la bellezza di due miliardi di dollari. Altre celebrità apparse nei titoli di Gameloft includono la star del baseball Derek Jeter e quella del golf Vijay Singh. Il campione del golf Tiger Woods è protagonista invece in un gioco di Electronic Arts e il rapper 50 Cent in Vivendi Universal Games e Genuine Games con un proprio titolo.
Adesso tocca al videogioco della Hilton, i cui crediti televisivi e cinematografici includono il reality show The Simple Life e il remake del film horror House of Wax.
Paris è una assidua frequentatrice di feste, ha scritto due libri, venduto profumi con la sua firma e dovrebbe lanciare un disco in autunno.
La Hilton ha presentato il suo videogame in un’occasione speciale. Quella della fiera mondiale di Los Angeles, l'Electronic Entertainment Expo. Lì la bionda americana ha pensato bene di far parlare di sé anche riuscendo a sbagliare il nome del suo videogame. «Sono un po' in ritardo, scusate», ha esclamato la Hilton tutta trafelata, sedendosi nello stand della Gameloft. «Ecco a voi il mio primo gioco, spero vi piacerà: si chiama Diamondquest», ha esclamato in abito verde, tutta sorridente. Momenti di imbarazzo e sguardi divertiti: il titolo in questione, da giocare solo su cellulare, si chiama infatti Paris Hilton's Jewel Jam, e sarà il primo di una serie di titoli «ispirati» al felice mondo dell'ereditiera.