Ho risparmiato i soldi del biglietto

Caro dottor Lussana, le sono infinitamente riconoscente per l’inserto giornaliero assai piacevole e sostanzioso.
Ma oggi le faccio un plauso particolare per quel capolavoro di sincerità e di sinteticità che ci offre nella rubrichina «Al cinema con Bertarelli», che ha trovato il vertice nel film «Niente da nascondere» definito un’assurda boiata del presuntuoso Haneken».
Alla faccia dell’ipocrisia di tanti critici qualunque!
Sa quanto ci fa risparmiare in termini di denaro e di rabbia questa critica onesta e intelligente?
Complimenti a lei e a Bertarelli.
Liliana Bolognesi
Loano