Hockey, taglio alla gola Zednik

Un grosso taglio alla
gola provocato dal pattino di un compagno. Tragedia sfiorata
questa notte a Buffalo durante la partita Florida-Sabres. Zednik è stato portato in ospedale: condizioni stabili

Buffalo - Un grosso taglio alla gola provocato dal pattino di un compagno. Tragedia sfiorata questa notte a Buffalo, dove, nel corso del match di regular season NHL vinto 5-3 da Florida contro i Sabres, lo slovacco Richard Zednik, attaccante dei Panthers, è stato colpito alla gola dalla lama del pattino del compagno Olli Jokinen . Il giocatore si è ritrovato con la gola insanguinata, ma è stato immediatamente soccorso e trasportato in ospedale. Le sue condizioni sono ora stabili.

La tragedia sfiorata Zednik stava seguendo l’azione diretto verso l’angolo destro dell’attacco quando Jokinen è stato rovesciato in aria dall’intervento di un’avversario e finendo con il colpire al collo con il suo pattino il compagno di squadra. Un grosso taglio che ha preoccupato da subito i compagni di squadra e il pubblico. immediato il soccorso da parte del pronto intervento che, dopo aver fornito una prima cura, ha trasportato il giocatore in ospedale.