Hofer-Scola sul podio di Milano

Davanti a 10mila persone al Parco di Milano l’Italia del fondo sale sul podio, ma a vincere sono i russi Morilov e Petukhov, che consolida la leadership di specialità. Secondi gli svedesi Halfvarsson e Peterson. David Hofer e Fulvio Scola scherzano ma non troppo: «Una neve così bella non ce l'aspettavamo, ora vorremmo gareggiare a Roma». Hofer ha fatto il lavoro sporco di sgomitate e rincorse. Scola ha mantenuto, memore della sprint persa lo scorso anno per troppa foga. Consigli per il futuro? «Con un mini anello di riscaldamento sugli sci, qui sarà perfetto». Amarezza invece per Renato Pasini e Federico Pellegrino, penalizzati da un bastoncino rotto.