Hollywood rispolvera Francis Scott Fitzgerald

Scarlett Johansson, Brad Pitt e Nicole Kidman tra le star in corsa per tre film tratti dai racconti dello scrittore

da Los Angeles

Quasi a smentire una sua celebre frase («In America non esiste una seconda occasione») Hollywood ha deciso di concedere una seconda vita a Francis Scott Fitzgerald, o meglio ai suoi romanzi. La 20th Century Fox sta lavorando a un rifacimento di Tenera è la notte. Nella versione del 1962, Jason Robards e Jennifer Jones, entrambi sopra i 40 anni, risultarono troppo vecchi per i personaggi dello psichiatra Dick Diver e della bella e schizofrenica paziente, Nicole Warren, che Diver poi sposerà. Non c’è ancora un regista ma la Fox ha già compilato un elenco di attori desiderati: Scarlett Johansson, Natalie Portman ed Evan Rachel Wood per il ruolo di Rosemary, una ingenua teenager con la quale Diver ha una storia; Johnny Depp, Leonardo DiCaprio, Russell Crowe, Nicole Kidman, Naomi Watts e Charlize Theron per i coniugi Diver. Jesse Wigutow è stato reclutato per la sceneggiatura.
La Paramount e la Warner Brothers dovrebbero iniziare l’anno prossimo le riprese di un adattamento, da tempo in gestazione, della novella di Fitzgerald The Curious Case of Benjamin Button, la storia di un uomo che invecchia all’inverso. Gli studi hanno ingaggiato David Fincher per la regia mentre come probabili protagonisti sono indicati Brad Pitt e Cate Blanchett.
Fino a oggi dalla vita e dai libri di Fitzgerald erano stati tratti oltre 20 film. Tutti di scarso successo. Come peraltro accadde allo stesso autore nel suo tentativo di avere successo come sceneggiatore a Hollywood. Dodici anni dopo Tenera è la notte, il terzo rifacimento di Il grande Gatsby (diretto da Jack Clayton nel 1974) ebbe un problema con un Robert Redford troppo rigido per il ruolo di Gatsby. Per quel film, il produttore Robert Evans avrebbe voluto Jack Nicholson o Warren Beatty per la parte del protagonista mentre l’intero progetto era stato messo in piedi per la moglie di Evans, Ali McGraw, cui sarebbe toccato il ruolo di Daisy Buchanan. Ma la McGraw lasciò Evans per Steve McQueen e la produzione dovette puntare su Redford e Mia Farrow.
Negli anni Venti Fitzgerald era bello e affascinante, tanto che gli studios pensarono di fargli interpretare il ruolo del protagonista, Armory Blain, in una versione cinematografica di This Side of Paradise (mai realizzata) e di far interpretare alla moglie Zelda la protagonista Rosalind Connage.
Al copione di Benjamin Button sta lavorando Eric Roth, sceneggiatore di Forrest Gump e The Insider. Lo scrittore e regista Stuart Cooper sta lavorando su un’altra novella di Fitzgerald, A Short Trip Home, che intende realizzare con una produzione indipendente.
Molti registi, infine, stanno girando intorno a The Last Tycoon, sperando di fare qualcosa di meglio della versione realizzata dalla Paramount nel 1976. Un tonfo totale che fu il canto del cigno per il regista Elia Kazan, nonostante avesse avuto come sceneggiatore Harold Pinter e come interprete principale Robert De Niro.