Holmo ricapitalizza e rinvia la fusione con Finsoe

Stop all’accorciamento della catena di controllo di Unipol attraverso la prevista fusione tra la controllante Finsoe e Holmo. L’assemblea straordinaria di Holmo ha infatti deliberato un aumento di capitale, comprensivo di sovrapprezzo, da circa 113 milioni (a 1,243 miliardi da 1,13). «Poichè con questa operazione si modificheranno i valori a base del progetto di fusione» con Finsoe, si legge in una nota, i soci hanno «deliberato di revocare la deliberazione di fusione già assunta» il 20 ottobre. In ogni caso, spiega Holmo, «l’accorciamento della catena di controllo» di Unipol «continua a rappresentare un obiettivo strategico di Holmo e Finsoe». Gli azionisti cooperativi di Holmo « hanno ritenuto prioritario rafforzare il patrimonio».