Honda CR-V è da guidare Pronta la versione Chocolate

La primogenitura è un merito che vogliono assumersi in tanti giocando sul fatto delle dimensioni piuttosto che del casato a cui appartengono, tuttavia, parlando di Suv è fuori dubbio che la stirpe della CR-V, ossia la Sport Utility Vehicle secondo Honda, è stata una di quelle che ha contribuito sin dal 1997 non solo ad aprire il filone, ma anche a farlo apprezzare in fretta tra gli automobilisti grazie alle numerose qualità che, nelle varie generazioni, hanno sempre definito un modello di grande appeal. A dispetto della smisurata espansione del settore in cui si colloca, l'attuale CR-V continua a mettere in gioco questa personalità e a riscuotere grossi consensi, che testimoniano la validità delle soluzioni che mette in campo. Una situazione che stimola la Honda a continuare a studiare nuove evoluzioni attanagliate ai tempi e alle richieste della clientela, oltre che ispirate dalla volontà di privilegiare il rapporto costo-contenuti con arricchimenti proposti in modo tale da potere essere ben percepiti, soprattutto a livello di convenienza, da parte dell'acquirente.
L'ultima proposta, che segue solo di pochissime settimane la Limited Edition offerta a partire da 24.700 euro, è la Chocolate. È già presente nell'accogliente sede della SiBi Auto di via Gadames 50, Milano, situata nei pressi di viale Certosa, nel cuore della zona che è diventata il fulcro dell'attività commerciale del settore automotive, ben conosciuta da coloro che vogliono acquistare, possiedono o devono sottoporre a manutenzione una Honda, grazie alla serie di efficaci servizi che offre alla clientela.
La Chocolate è una variazione che scaturisce dalla CR-V Elegance ed è offerta unicamente con il turbodiesel di 2.2 litri da 150 cv. In sostanza, prevede la presenza della selleria rivestita in pelle a un prezzo di 1.100 euro, che risulta inferiore di 1.400 euro a quello richiesto normalmente per questo tipo d'equipaggiamento.
Una finitura che accentua l'atmosfera gradevole dell'abitacolo e, quindi, la personalità raffinata di questa Honda, che abbina alla versatilità impressa dal sofisticato sistema di trazione integrale 4WD Real Time un comportamento su strada ottimizzato da soluzioni che, in un sol colpo, favoriscono la costanza e l'affidabilità del rendimento ed esaltano l'istintività della guida. Ma la CR-V si rivela versatile anche per l'impostazione dell'interno, sulla quale si riflette positivamente il design della carrozzeria definito in modo da propiziare la volumetria a disposizione di cose e persone. Un ulteriore vantaggio è dato dalla selleria posteriore che può scorrere longitudinalmente per 15 centimetri per avvantaggiare la disponibilità di spazio per chi siede sul divano posteriore, piuttosto che la capacità del bagagliaio. Quest'ultimo può anche essere configurato come un armadio sfruttando un ripiano da porre a 33 centimetri d'altezza dal piano di carico. Come le altre CR-V anche la Chocolate offre un equipaggiamento che include tutto ciò che riguarda la sicurezza e il comfort. Per quanto riguarda il primo punto si può contare su una «gabbia» di Airbag composta da 8 elementi, poggiatesta anteriori attivi studiati per scongiurare il cosiddetto colpo di frusta in un eventuale tamponamento e avanzati sistemi elettronici di gestione del dinamismo: dall'ABS all'VSA, ovvero il sistema di gestione della stabilità e della trazione, sino al TSA che tiene a bada la stabilità di un eventuale rimorchio. Invece, la gradevolezza della vita a bordo è sostenuta, per esempio, dal climatizzatore automatico bi-zona, dall'impianto hi-fi con comandi al volante e con ingressi Aux/iPod-iPhone e, infine, dall'estesa possibilità di regolare sedile e volante per adattare il posto guida alla taglia di qualsiasi guidatore.
All'interessantissima proposta commerciale si aggiungono ottime offerte finanziarie, con mini-rate a partire da 199,27 euro per 48 mesi e maxi-rata finale.