Honda S2000 dieci candeline di passione per la roadster corsaiola

Raduno internazionale a Levico Terme, in Trentino, per il «compleanno» della quattroruote sportiva nipponica

Grande, grandissima inarrivabile! Nel decimo anniversario dal lancio di Honda S2000 in Italia e in accordo con tutti i club Europei, il Fan Club «S2K Club Italia» organizza il primo Euromeet durante il prossimo week end pasquale, da sabato 11 a lunedì 13 aprile.
E' il primo raduno internazionale per la sportiva Honda, a cui parteciperanno più di 450 persone con 249 Honda S2000 provenienti da ben 13 Paesi europei.
Numeri decisamente importanti che trasmettono l'unicità dell'evento, creato dal presidente del Club italiano in accordo con gli altri club europei.
Sede della kermesse sarà Levico Terme, in Trentino, dove sorprendenti percorsi turistici a misura di S2000 e meravigliose scenografie offerte dai paesaggi mozzafiato delle montagne circostanti accompagneranno tutti gli appassionati.
Grazie alla collaborazione delle amministrazioni comunali nella giornata di sabato le 249 spider sfileranno dall'altipiano di Folgaria alla cima del monte Bondone che domina la città di Trento per poi ridiscendere verso il capoluogo e fermarsi in pieno centro storico, in piazza Duomo, per una emozionante esposizione di tutte le vetture.
Sarà l'occasione per condividere l'entusiasmo di chi possiede una Honda S2000 ed è stregato dal suo strepitoso motore VTec.
Honda S2000 è equipaggiata con l'apprezzatissimo motore VTEC 2.0 litri aspirato che le permettere ancora oggi, dopo 10 anni, di essere l'auto con la potenza specifica (rapporto cv/litro) più alta in assoluto tra i motori aspirati.
Abbinato ad un preciso cambio manuale a sei rapporti, il VTec sprigiona 240 cavalli capaci, grazie all'ottimo bilanciamento dell'assetto, di emozionare qualsiasi pilota.
La guida di questo «roadster» corsaiolo è davvero appagante, con il «layout» classicissimo del posizionamento del motore anteriore-centrale (vale a dire dietro l'asse anteriore) e la trazione posteriore. La rigidità del telaio si sposa perfettamente a un motore insuperato per potenza e affidabilità: passati i 5.800 giri, infatti, comincerà a «urlare», facendovi vibrare dall'emozione. Un consiglio: se volete godervela tutta, prendetevi lo sfizio di fare una puntata al «vecchio» Neurburgring in Renania e...volate! provare per credere...