Hostess e steward contro «Flightplan»

Gli assistenti di volo americani hanno deciso di boicottare Flightplan, il nuovo thriller con Jodie Foster in cui il terrorista è uno steward. «Non è il periodo giusto per spaventare chi prende l’aereo, soprattutto con una storia che vede un terroriosta mascherato da assistente di volo». Tre organizzazioni, che rappresentano oltre 80mila impiegati tra hostess e steward, hanno preso sul serio il nuovo film di Robert Schwenkte e si sono sentiti offesi: «Veniamo rappresentati sempre come sgarbati, insensibili e incompetenti. Ma fare anche la parte del terrorista è veramente troppo». Il film, uscito negli Usa la scorsa settimana, uscirà nelle sale italiane il 4 novembre con il titolo Mistero in volo.