«Hub logistico di riferimento»

«Il settore della portualità turistica - dice Guido Arzano, presidente della Cciaa di Salerno - per sua natura presenta interferenze tra ambiti diversi: essa dà luogo a interrelazioni con il sistema infrastrutturale, con quello dei trasporti e con quello dei servizi. Vi sono poi interconnessioni rilevanti con il governo del territorio, con la salvaguardia del paesaggio e con la tutela dell’ambiente. Tale quadro induce la Cciaa di Salerno ad agire in un’ottica di rete, per cui con convinzione ritiene di condividere, con le camere di commercio rivierasche del Tirreno meridionale, una serie di interventi per costruire un sistema di portualità turistica capace di raccogliere la sfida dello sviluppo economico, che può rendere la macro-regione costiera (da Civitavecchia al Golfo di Policastro) un hub logistico di riferimento per il bacino del Mediterraneo».