Hummer, l’icona del 4x4 rilancia con il più «compatto» H3

DüsseldorfGeneral Motors ha deciso di vendere il marchio Hummer. Peccato, perché, Hummer è diventato rapidamente un’icona per gli appassionati: oltre a una personalità estetica enorme, che trae ulteriore fascino dalla relazione diretta con le immagini dei mezzi usati dalle forze militari americane, vanta di rilievo prestazioni nel fuoristrada. Il nuovo versatile H3 V8, per esempio, con meno di 4,8 metri di ingombro, è il più compatto degli attuali modelli Hummer. Da queste settimane, poi, dispone di una motorizzazione alternativa al vigoroso 5 cilindri 3.7 litri da 245 cv con cui l’abbiamo conosciuto fino a oggi. Si tratta del classico V8 «Small Block» General Motors in una speciale versione da 305 cv e oltre 430 Nm di coppia massima. Diciamo pure che all’Hummer H3 ci voleva una motorizzazione «americana», poderosa nella erogazione e con il sound giusto, che ne accentuasse sia la grinta su strada sia le prestazioni in fuoristrada. Questo propulsore è associato a un cambio automatico a 4 rapporti e, nonostante la trasmissione abbia un rapporto finale relativamente corto (come logico su un vero fuoristrada), realizza, nella vita vera, un consumo medio di 14 litri per 100 chilometri, del tutto analogo a quello del 5 cilindri 3.7 litri con la stessa trasmissione.
Ma, ovviamente, la densità della risposta in potenza e la fluidità della erogazione sono una cosa da mettere in cornice. La velocità massima rimane limitata a 180 orari, ma il tempo di accelerazione «0-100» scende a 8 secondi netti. Su strada H3 V8 fila potente e sicuro, mostrando pregevoli doti di agilità e stabilità, nonostante la massa e l’ampia escursione delle sospensioni, che vantano un’eccellente taratura delle unità ammortizzanti che contribuisce ad annullare eccessi di coricamento in curva e, peggio ancora, «pendolamenti».
Per contro, elevato è il livello di comfort, e anche quello acustico è apprezzabile, visto il tipo di pneumatici a scolpitura profonda in dotazione. Hummer H3 ha un prezzo di ingresso, con motorizzazione 3.7 litri, di 37.900 euro, mentre con il nuovo V8 si sale a 49.990 euro, con livelli di finizione e dotazione molto elevati.