Huracán, l'«auto-jet» di Lamborghini

MarbellaLamborghini è pronta a fare un importante passo nel futuro con la nuova Huracán Lp 610-4, erede della Gallardo. In virtù del design puro, le prestazioni mozzafiato e un livello qualitativo di assoluta eccellenza, la Huracán garantisce un'esperienza dinamica impareggiabile. Unisce performance elevate con un'indole adatta all'utilizzo quotidiano, grazie a un corredo di tecnologie innovative che agiscono in modo integrato. Questo modello prende il nome dal mondo delle corride: Huracán era un toro da combattimento praticamente invincibile. La linea esterna è netta e tagliente, i finestrini laterali hanno una forma esagonale che ricorda quella di una gemma. Anche di notte è assolutamente inconfondibile: tutte le luci che vanno dal vano portaoggetti ai fari anteriori e posteriori, sono a tecnologia Led. All'interno, l'elemento dominante è una plancia innovativa; il pannello strumenti da 12,3” può essere configurato in modi diversi: tenendo il contagiri in primo piano, oppure dando spazio a tutto schermo, al navigatore o a entrambi, insieme al selettore musicale. Materiali raffinati caratterizzano gli interni: spiccano il pulsante start coperto da una piccola ghiera rossa come nei jet militari, i rivestimenti in Alcantara per i sedili e per tutto l'abitacolo, i vari comandi coperti da piccole protezioni proprio come su un aereo. Punto di forza è il volante multifunzioni: oltre ai comandi delle frecce e del tergicristallo integra anche un selettore chiamato Anima (Adaptive network intelligent menagement) che nelle tre modalità (Strada, Sport e Corsa) esercita un'azione su motore, cambio, trazione integrale, controlli sull'Esc (stabilità), sterzo e sospensioni. Le tre modalità provate sulla pista Ascari Racing di Malaga hanno dato una sensazione di padronanza completa del mezzo. Novità importante è rappresentata dal telaio ibrido di nuova concezione: un capolavoro di tecnica che unisce l'alluminio alla fibra di carbonio, dando origine a un peso di 1.422 chilogrammi a secco. Novità assoluta anche per quanto riguarda il motor0e, che presenta un propulsore 5.2 aspirato montato longitudinalmente alle spalle del pilota, con una potenza di 610 cv a 8.250 giri.
La nuova «Iniezione diretta stratificata» combina l'iniezione del carburante, portando un incremento dei valori di potenza e coppia rispetto alla Gallardo, uniti però a un calo dei consumi e delle emissioni. Anche per quanto riguarda il cambio, Huracán adotta una trasmissione completamente nuova, un sette marce a doppia frizione che permette cambi superveloci, virtualmente impercettibili e senza interruzione della coppia. La velocità è di oltre 325 orari e lo sprint 0-100 è di 3,2 secondi. I freni carboceramici assicurano spazi d'arresto ridottissimi. Già 500 gli ordini, prezzo da da 203mila euro.