Hvb, Schmidt lascia

Otto membri del supervisory board non esecutivi della tedesca Hvb rinunceranno alla loro carica nell’istituto rilevato da Unicredito Italiano. Albrecht Schmidt, considerato ostile alla fusione, si è già dimesso da presidente dell’organo deputato a nominare e controllare il lavoro del management. La poltrona di Schmidt dovrebbe passare all’ad di Unicredit, Alessandro Profumo. Altri sette amministratori, molti dei quali contrari all’integrazione, hanno deciso di unirsi a Schmidt favorendo il passaggio del pieno controllo a Unicredito.