I 30 anni di WP, cioè Lavori in corso con musica british

Gli inglesi in Toscana sono di casa e non a caso da sempre si parla di anglo-fiorentini. Non per questo stasera, nello Sferisterio delle Cascine a Firenze, si sentirà qualcuno esclamare «God save the music. God save the fashion». La ragione? Grazie alla moda il british style atterra nel capoluogo toscano con le emozioni di quattro espressioni musicali diverse, pregevoli e significative allo stesso tempo. Si tratta di Norman Jay, primo dj ad aver inaugurato il Carnevale di Notting Hill, di Gilles Peterson djs di Radio BBC e titolare dell'atichetta Talkin'Loud oltre che c reatore del Worldwide Festival, di Eddie Piller (con Paul Weller) figura centrale della cultura mod inglese, titolare del famosissimo club londinese Blue Note e scopritore di talenti come i Jamiroquai e infine di Dean Rudland che ha riportato in auge negli anni Ottanta il Northern soul attraverso le compilation della Kent Records.
Insomma quattro pezzi da novanta per un compleanno importantissimo: i trent'anni della WP Lavori in Corso, azienda fondata nel 1982 a Bologna da una straordinaria imprenditrice, Cristina Calori la quale in quest'occasione lancia a livello mondiale lo storico marchio inglese Baracuta, nuovo cavallo di razza entrato nella sua scuderia. La quale è licenziataria mondiale di marchi come Woolrich John Rich & Bros, Woolrich Woolen Mills, Woolrich Penn-Rich, Avon Celli, B.D. Baggies. La società di Bologna che ha chiuso il 2011 con un fatturato di 119 milioni di euro e una crescita del 19 per cento rispetto all'anno precedente, distribuisce anche i brand Barbour e Blundstone. Baracuta, marchio storico con 75 anni di tradizione alle spalle e un gradimento eccezionale da parte del mondo del cinema e della musica grazie alla sua iconica giacca G9 - è stata vista addosso a Steve McQueen, a Frank Sinatra e a David Bowie - esprime il mondo culturale anglosassone e da sempre accompagna lo stile musicale «British». Si sposa perfettamente, perciò, con l'evento organizzato per il suo rilancio: un grande soundtrack con elementi significativi della storia della musica rock, pop, punk, ska, nothern soul, acid jazz, sulfulhouse. Insomma l'insolita presentazione di una collezione, la Baracuta primavera-estate 2013 e una festa che per il popolo della moda potrebbe rivelarsi più efficace di qualsiasi quaderno di tendenze.