I 35 km tra Hong Kong e Macao

A Hong Kong è in fase di progettazione un nuovo ponte che collegherà Hong Kong, Macao e Zhuhai, che con il Ponte sullo Stretto ha almeno due punti in comune: sarà completato nel 2012 e sarà interamente finanziato con un’operazione di project financing. Ma la struttura asiatica sarà lunga 29 chilometri (più sei di tunnel), non sarà percorsa dalla ferrovia e costerà 4 miliardi di dollari. L’opera è considerata fondamentale per «ricucire» la costa asiatica interrotta dall’estuario del fiume delle Perle e per incentivare l’espansione economica del bacino di Macao, in cui vivono oltre 50 milioni di persone. Un percorso di alcune ore sarà ridotto a 25 minuti. All’apertura è previsto un traffico di 15mila veicoli al giorno e gli economisti cinesi sostengono l’importanza del ponte «nel lungo periodo». Per attirare investimenti privati, per i quali la remunerazione della gestione sarà lenta, il governo cederà alle società terreni che saranno valorizzati dall’opera e che potrenno generare redditizie attività immobiliari.