I «Balkan magic» portano in scena danza e atletica

Una palla che diventa una luna, clavette che diventano lance di ninfee e nastri che diventano serpenti, questo si vedrà nel secondo appuntamento del XV Festival Internazionale del Balletto a Rapallo che ospita mertedì a Villa Tigullio la compagnia folkloristica bulgara «Balkan Magic». Costituitasi nel 2002 è un originale ensemble formato da ginnaste della squadra olimpica e da virtuosi ballerini folkloristici. In pochi anni è diventata una delle più affermate compagnie di danze bulgare ed è stata capace di conquistare una vasta popolarità anche oltre confine. Lo spettacolo che verrà presentato, «The Bulgarian Legend» è diviso in due atti di danza, acrobazie e folklore in cui 12 ginnaste e 12 danzatori bulgari mettono in scena il mito di Orfeo ed Euridice, creando un magico sovrapporsi di antico e moderno, di danza e sport.
Se tutti conoscono la struggente storia d'amore del cantore Orfeo e della sua sposa Euridice, non tutti sanno che le montagne bulgare Rodopee sono indicate come luogo nativo di Orfeo e teatro della vicenda. Per questo a Lili Ignatova, la pluripremiata campionessa del mondo di ginnastica ritmica nonché allenatrice della squadra olimpica bulgara, e Ivaylo Ivanov, capo coreografo del National Folklore Ensemble «Philip Kutev», è venuta l'idea di creare uno spettacolo che riserva grande suggestione e impatto emotivo. Si ha quindi modo di ammirare la perfezione nell'intreccio tra autentiche danze tradizionali bulgare e ginnastica ritmica, in cui cerchi, palle, nastri e clavette diventano strumenti che acquistano una propria espressività narrativa.
La prima rappresentazione dello spettacolo è avvenuta a Varna nel 2003 e dopo una serie tournée internazionali ha conquistato enorme popolarità in tutto il mondo esibendosi perfino nella prestigiosa Royal Albert Hall di Londra.
Sinibaldo Nicolini, organizzatore del Festival, è molto orgoglioso della presenza di questi artisti in quello che da anni è il palcoscenico di una delle migliori vetrine della danza in Liguria e dove si ha sempre il piacere di vedere Compagnie di rilievo. A seguire infatti ci saranno domenica 27 luglio il Teatro Accademico Statale dell'Opera e del Balletto di Ekaterinburg e domenica 3 agosto la Compania Argentina de Tango Roberto Herrera