I bancari guidano i rialzi

Borse in rialzo sulla spinta dei dati americani sull'inflazione. La notizia che in luglio i prezzi sono cresciuti meno del previsto è stata letta dal mercato come un segnale che la Fed potrebbe mantenere invariati i tassi anche il prossimo mese. Negli Usa i principali indici di Wall Street hanno puntato con decisione al rialzo: a metà giornata il Dow Jones guadagnava lo 0,5%, il Nasdaq avanzava dello 0,87%. In Europa Francoforte ha guadagnato lo 0,63%. Parigi e Madrid rispettivamente lo 0,44% e lo 0,46%. Zurigo lo 0,43% Unica eccezione negativa Londra, in calo dello 0,06%. Fra i principali settori al rialzo quello bancario. A guidare i guadagni è stata la svizzera Ubs (più 2%), seguita da Deutsche Bank e dalla britannica Old Mutual, entrambe più 1,5%. Acquisti anche sui tecnologici, con Nokia (più 2,8%) e Sap (più 3,4%). Maglia nera della giornata spetta invece ai titoli dell'energia, penalizzati dal calo del greggio.