I bimbi fanno le prove per l’isola pedonale

Duecento negozi aperti da via del Commercio a via Marco Sala alla luce del tramonto e poi della luna che renderà magica l'atmosfera di Nervi trasformata in una semi-isola pedonale. La circoscrizione raddoppia il numero di esercizi commerciali per la manifestazione intitolata «Metti una sera a... Nervi! musica, animazione, spettacoli e shopping» che quest'anno coinvolge non soltanto i commercianti, ma anche la galleria d'arte moderna di villa Serra e la biblioteca Brocchi di via Casotti aperte dalle 20 fino a mezzanotte insieme alle belle vetrine del levante cittadino. Si parte stasera con Truccabimbi, palloncini animati e giocolieri, uno spettacolo che sarà ripetuto anche gli altri giovedì 14, 21 e 28. A villa Serra, eccezionalmente, aperte al pubblico anche le terrazze sui Parchi e alla biblioteca Brocchi canzoni e letture con Buby Senarega.
È una sorta di «prova del nove» anche per il piano Winkler che trasformerà entro pochi mesi il centro nerviese in un'isolone pedonale sulla falsariga di quanto già realizzato a Sestri Ponente.
«Le serate di shopping e cultura - dice Giovanni Calisi, presidente del "parlamentino" del levante - erano già in programma da mesi. Tuttavia è anche un banco di prova per il tanto discusso piano Winkler. Tra le varie controproposte che oggi sono attentamente vagliate sia dalla circoscrizione, sia dal famoso architetto urbano, una merita attenzione. Winkler prevede una rigida pedonalizzazione prevedendo tre arterie che tagliano Nervi da monte a mare, mentre un pool di associazioni di quartiere chiede che ci siano soltanto due grosse direttrici di afflusso del traffico e un parziale utilizzo veicolare di via Oberdan. In sostanza, sì all'idea della pedonalizzazione, ma in maniera più morbida. Sono in linea di massima abbastanza favorevole a quest'ultima alternativa, che discuteremo la prossima settimana».
La prima serata in calendario delle serate nerviesi è prevista oggi con la chiusura al traffico di via Oberdan dal civico 83 fino a piazza Pittaluga. Il parcheggio della stazione rimarrà accessibile. Il primo pezzo di via Oberdan sarà transitabile sul lato ponente, mentre a mare saranno ricavati circa cento posteggi. Mini rivoluzione anche per gli autobus fino a mezzanotte. Per le linee 15, 15 barrato, 607 in direzione Nervi, gli autobus, giunti in via Oberdan, svolteranno in via del Commercio dove effettueranno capolinea provvisorio in concomitanza con quello del 17 barrato. In direzione centro, i bus, in partenza dal capolinea di via del Commercio transiteranno per via Pagano, via Oberdan (fermata provvisoria in concomitanza con quella delle linee 17-17/) dove riprenderanno regolare percorso. Per la linea 17, in direzione Capolungo, gli autobus, giunti in via Oberdan (fermata provvisoria altezza civico n° 81), transiteranno per via Somma e raggiungeranno il regolare capolinea di Capolungo. Per la linea 516, in direzione Sant'Ilario, gli autobus, in partenza dal capolinea di via Oberdan, transiteranno per via Somma, via Sant'Ilario dove riprenderanno regolare percorso.