I bimbi si divertono con Pulcinella

Paola Balsomini

Sarà Pulcinella il protagonista della seconda rappresentazione, che andrà in scena questo pomeriggio ai Giardini Pavanello alle ore 17, per la rassegna «Baracche e Burattini», in corso fino al 29 maggio nei quartieri di Sampierdarena e San Teodoro. Oggi la Compagnia del Drago Rosso di Genova festeggerà il compleanno di una delle maschere più amate dai bambini, attenti ad ammirare i movimenti di una forma d’arte che affonda le sue radici nella più antica culutra popolare. Cultura che conserva ancora oggi il gusto più genuino della rappresentazione di piazza. Una commedia per piccini, quindi, ma anche per un pubblico più adulto che già ieri ha potuto ammirare, ai Giardini Campasso, lo spettacolo «Albero», realizzato dalla Compagnia Mandello del Lario di Lecco.
La settimana dedicata soprattutto agli alunni delle scuole elementari genovesi prevede otto rappresentazioni che andranno in scena, sempre in orario pomeridiano, presso giardini e parchi pubblici delle due delegazioni, mentre domenica i burattini si trasferiranno al centro commerciale della Fiumara, a partire dalle ore 16 fino alle ore 19, per una doppia rappresentazione: «San Giorgio e il Drago» e «Kasperl, la balena zoppa». Gino Balestrino, burattinaio genovese già direttore artistico del Festival del Porto Antico e della rassegna «Figure d’Europa», ha anche in programma, per domani a Villa Giuseppina «Il Segreto dei Barbagianni», mentre giovedì sarà la volta di «Esseoesse».
Gli spettacoli a San Toedoro e a Sampierdarena si concluderrannno venerdì alle ore 17 con «Le avventure di Fagiolino» a Villa Scassi e sabato, sempre a Villa Scassi, saranno rappresentate «Le storie del Marsupio». Si chiuderà con la rassegna «Baracche e Burattini» un ciclo di incontri iniziati sette anni fa nel Porto Antico e proseguiti in occasione di Genova 2004 Capitale Europea della Cultura.