I blog spingono Dada

Un fine settimana in tono minore per Piazza Affari, con gli indici principali che subiscono modeste limature, mentre è ancora in crescita il Midex (più 0,56%) e si rafforza l’All Stars dello 0,26%. Resta alta la trama operativa, che anche ieri ha sfiorato i 6 miliardi di controvalore. Sempre di scena i bancari, all’indomani delle decisioni sulla fusione Intesa-S.Paolo, mentre riparte Bpi (più 1,8%) alla vigilia della scelta del partner della prossima aggregazione; in calo Pop. Verona e Novara di oltre l’1%. Ancora instabile il comparto telefonico, con realizzi sulla holding Pirelli che arretra dell’1,32%. Tra le blue chip Fiat sale dello 0,7% dopo la pubblicazione dei dati auto in Europa che vede la casa torinese in positivo rispetto alle concorrenti. Recupera qualche frazione Alitalia (più 0,7%), mentre una pausa nelle aggregazioni tra le utility provoca assestamenti per Asm (meno 2,3%) e Aem (meno 1%). In forte risalita i titoli energetici, in linea con il rafforzamento nel prezzo del greggio: Erg recupera il 4,7%, mentre buone affermazioni si sono avute per Tenaris (più 2,8%) e Saras (più 2,5%). Vola Dada (più 8,2%) dopo l’acquisizione negli Usa di uno dei player di riferimento nel settore delle blog community.