Con i botti danno fuoco ai motorini delle Poste

Sono una ventina i ciclomotori e le moto distrutti in varie zone della città la notte di Capodanno da ignoti che hanno appiccato il fuoco o semplicemente fatto esplodere petardi nei pressi dei motoveicoli lasciandoli poi bruciare. Il caso più eclatante è stato quello dei 15 motorini delle Poste parcheggiati in via Giovanni Severano, nei pressi di piazza Bologna. Nella stessa occasione, forse gli stessi piromani, hanno dato alle fiamme anche un altro ciclomotore e uno scooter. Inoltre, sempre nei pressi, è stata divelta una palina segnaletica, abbattuto un tabellone pubblicitario e danneggiata un’apparecchiatura per la fotografia automatica.