«I botti mettono in pericolo la vita dei vostri cuccioli»

Sarà una notte difficile per i cuccioli che vivono in città. Lo scoppio dei fuochi artificiali, infatti, causa agli animali danni molto seri. Lo rivela la Lega per l’Abolizione della Caccia - Sezione Lombardia - che invita i cittadini che amano la natura e gli animali a non utilizzare i botti per festeggiare l’arrivo del nuovo anno. Ecco alcuni esempi: negli uccelli un botto causa uno spavento tale che li induce a fuggire dai dormitori, volando al buio anche per chilometri, andando a morire sfracellati contro qualche muro, albero o cavi elettrici. Nei gatti e cani, invece, un botto crea forte stress e spavento a causa della loro soglia uditiva infinitamente più sviluppata e sensibile di quella umana. Lo spavento è tale da indurli a fuggire dai propri giardini e recinti, per scappare dal rumore a loro insopportabile, finendo spesso vittime del traffico.
L’Enpa di Milano invita quindi a rispettare alcune semplici regole: per prima cosa bisogna portare fuori i propri cani molto presto e in luogo sicuro, evitando le ore critiche; i cani abituati a vivere all’esterno devono essere tenuti in casa per tutta la notte. Gli ospiti, gli amici e soprattutto i bambini nel corso della serata non devono sovraeccitare gli animali.