I bottoni italiani conquistano l’India

Producono bottoni per importanti marchi della moda, ora anche per i Paesi asiatici come la Cina e l’India, che si stanno imponendo sul mercato globale. Si tratta dei fratelli Simonetta ed Engardo Perletti, della Mbp di Grumello (Bergamo) che hanno stipulato a Bombay un accordo con un’azienda indiana di bottoni per la costituzione di una joint venture. La Mbp ha una storia quarantennale alle spalle: a Grumello occupa una cinquantina di dipendenti, altri cento in Brasile e altrettanti in Slovacchia, per un fatturato complessivo di circa 50 milioni di euro. L’investimento sarà di 15 milioni di euro: «Per ora - ha spiegato Simonetta Perletti - continueremo a produrre per i nostri clienti americani, ma in un prossimo futuro contiamo di estenderci al mercato indiano».