I Brazilian girls tra esperanto e nuova dance

Brazilian Girls sul palco del Piper, un’interessante sorpresa musicale che arriva da New York. I Brazilian Girls sono infatti una band emergente, da noi ancora sconosciuta ma già apprezzata all’estero, talentuosa e originale a tal punto da meritare la pubblicazione dei propri dischi su Verve, storica etichetta jazz. Il gruppo è composto da Sabina Sciubba, cantante romana residente da anni a New York, dal bassista Jesse Murphy e dal batterista Aaron Johnston e dal tastierista di origini argentine Didi Gutman. Domani al Piper presenteranno le canzoni del nuovo album Talk to la bomb. Un disco dal sound multiforme che tocca l’electro, il rock, la bossanova, il jazz e la dance, alternando atmosfere oniriche e, al contempo, romantiche o esplicitamente aggressive e ammiccanti. Il tutto sottolineato dal look glamour, sexy ma sempre ironico di Sabina Sciubba, che si presenta in scena con gli occhi coperti, indossando costumi bizzarri, cappelli retrò e tacchi vertiginosi, trasformandosi di continuo in cantante di cabaret, top model, rockstar, femme fatale. Un gruppo da scoprire magari cercando di decifrare l’esperanto di Sabina Sciubba, che canta agevolmente in inglese, spagnolo, italiano e tedesco.
Piper Club, via Tagliamento 9, domani alle ore 22.30. Info: 06.8555398.\