I cantieri trovano posto nelle banchine dell’Ilva

Saranno le banchine dell’Ilva di Cornigliano a consentire la costruzione delle due grandi navi da crociera commissionate ai cantieri Mariotti e messe in forse dalla mancanza di spazi nel settore delle Riparazioni navali: è quanto è scaturito da un incontro a palazzo San Giorgio fra il presidente dell’Authority Giovanni Novi e il numero uno di Mariotti, Marco Bisagno, concordi nel mettere da parte le polemiche e remare insieme per assicurare all’economia genovese commesse tanto importanti. Dato atto a Novi di buona volontà nel cercare una soluzione, Bisagno ha confermato che si muoverà nei prossimi giorni per concretizzare la nuova prospettiva.