I capolavori protetti dall'Unesco adesso viaggiano sulle autostrade

Installazioni dedicate nelle aree di servizio raccontano i siti

Le bellezze del patrimonio mondiale dell'Unesco viaggiano in autostrada. «Sei in un Paese meraviglioso», il progetto di Autostrade per l'Italia già presente in 100 aree di servizio per valorizzare il territorio attraversato dalla rete, si è infatti arricchito, promuovendo i siti italiani della Lista del patrimonio mondiale. All'interno delle aree di servizio un'installazione dedicata racconta le meraviglie dei beni Unesco più vicini all'autostrada, segnalati anche da appositi cartelloni touring posizionati lungo la rete, per farne conoscere meglio attrattive e caratteristiche culturali a turisti italiani e internazionali. L'iniziativa è realizzata in collaborazione con la Commissione nazionale per l'Unesco, il ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e il ministero delle Infrastrutture.

Nello scenario mondiale, l'Italia è presente nella Lista dell'Unesco in modo ampio e diversificato. Si tratta in molti casi, tuttavia, di esperienze turistiche assai meno conosciute e valorizzate rispetto alle loro potenzialità. Da qui l'idea di arricchire con i siti Unesco il viaggio on the road proposto da «Sei in un Paese meraviglioso», con cui Autostrade per l'Italia valorizza e promuove le eccellenze dell'arte, della storia e dell'architettura attraverso le grandi cornici dorate nelle Aree di Servizio, i cartelloni Touring lungo la rete, l'app «My Way», i totem multimediali e una sezione dedicata all'interno del sito www.autostrade.it. «Speriamo che quesdta alleanza possa avere un effetto positivo», ha commentato il direttore Relazioni esterne e Affari istituzionali di Atlantia e Autostrade per l'Italia, Francesco Delzo, ricordando che il nostro Paese è il primo al mondo per numero di siti (ben 51) ricompresi nel patrimonio mondiale Unesco. «L'obiettivo - ha aggiunto Delzio - è determinare un incremento di flussi turistici verso i siti della stessa intensità registrata per le altre aree valorizzate da Sei in un Paese meraviglioso».

Entro l'estate la nuova iniziativa valorizzerà 18 beni riconosciuti dall'UNESCO raggiungibili attraverso la rete di Autostrade per l'Italia tra i quali le Necropoli Etrusche di Cerveteri e Tarquinia (area di servizio Tirreno Ovest), Villa d'Este a Tivoli 8area di servizio Flaminia Ovest), la Reggia di Caserta (San Nicola Est) e Castel del Monte ad Andria (area di servizo Dolmen Est).

OL