I carabinieri: «Lippi gestito dalla Gea»

«La Gea gestisce circa 300 calciatori, un numero tale da poter sopperire alle esigenze dei campionati di A e B». È lo studio dei carabinieri sulla scuderia del figlio di Luciano Moggi, alla quale sarebbero collegati allenatori e perfino presidenti. Ieri è stato ascoltato in Procura a Napoli il ct azzurro Marcello Lippi, anche lui nell’elenco dei «controllati» tramite il figlio Davide. Lippi ha smentito («Mai avuto procuratori»), i pm gli hanno dato appuntamento dopo i mondiali. Nelle intercettazioni spunta intanto una telefonata tra l’ex designatore Pairetto e il presidente dell’Inter Facchetti.