I cartoni animati in musical

Topolino apprendista stregone, la fata madrina di Cenerentola, la malvagia strega di Biancaneve con la sua mela avvelenata, senza dimenticare il paese delle meraviglie di Alice e gli incantesimi di Merlino, Jafar e Malefica: tra buoni e cattivi, sono molti i personaggi magici che hanno popolato il mondo dell’animazione disneyana e che, ora si preparano a uscire dal grande schermo per «incantare», è proprio il caso di dirlo, il pubblico romano dal vivo.
Dal 3 all’8 dicembre, infatti, il Palalottomatica si trasformerà in un maxi-teatro per ospitare Disney Live! Il magico show di Topolino, prodotto da Feld Entertainment.
Gli ingredienti per conquistare i giovanissimi - ma non solo - ci sono tutti: musica, canti, balli, illusionismi, effetti speciali, oltre, ovviamente ai personaggi Disney, dalla banda di Topolino ai protagonisti dei lungometraggi più amati, tutti alle prese con veri e propri esercizi di magia. Così Minnie leviterà aiutata dalle scope danzanti di Fantasia, Paperino si libererà da una gabbia come Houdini, Jasmine di Aladdin riuscirà a volare, Smemorina, la fata di Cenerentola, ancora una volta le regalerà con un pirotecnico colpo di bacchetta abito e carrozza - un capolavoro in ferro battuto, modellato a mano, nonché il più grande tra i pezzi realizzati per lo show - e il Cappellaio Matto stupirà il pubblico con le infinite «sorprese» del suo cappello.
Non mancheranno sparizioni, apparizioni e clownerie. «Lo spettacolo - spiega Fiorenza Sarotto, responsabile marketing Disney Italia - è pensato per divertire tutta la famiglia, quindi persone di diverse fasce d’età. I più piccoli si lasceranno affascinare dai caratteri Disney, che appariranno loro in carne e ossa e, soprattutto, curati in ogni dettaglio per riproporre fedelmente l’immagine cui i bambini sono stati abituati dallo schermo. Perfino, il doppiaggio è affidato alle stesse voci che i personaggi hanno in dvd e serie televisive. I più grandicelli e i loro genitori saranno conquistati dalle magie di prestigiatori e illusionisti di altissimo livello, che hanno lavorato perfino con David Copperfield». Magie da vedere, ma non solo. Ingrediente fondamentale del successo dei live disneyani è l’interazione che vedrà la platea cantare, ballare, giocare e, soprattutto, «meravigliarsi» per tutta la durata dello spettacolo. Intanto, a stupire sono i numeri: in scena si muovono trentacinque attori, il fondale è illuminato da 6.800 lampadine, per i tendaggi sono stati necessari poco meno di 1.800 metri di tessuto e nella scultura del materiale scenico sono stati impegnati trenta artigiani per un totale di seicentottanta ore di lavoro.
Non da meno le «cifre» romane: per gli spettacoli infatti, sono già stati prenotati ventimila biglietti (infoline: 06.45496305).