Per i centauri la benedizione di don Antonio

Sarà ancora una volta il parroco di Arsoli, don Antonio Cavallaro, ad accogliere, come avviene ormai da quattro anni, le centinaia di centauri provenienti da tutta Italia, che con le loro moto di grossa cilindata parteciperanno domani al tradizionale raduno di fine estate nella cittadina nelle vicinanze di Subiaco. Il giovane sacerdote, divenuto il punto di riferimento anche spirituale per i numerosi centauri che ogni fine settimana percorrono le strade della Valle dell’Aniene, riceverà i partecipanti alla iniziativa da lui stesso promossa nel 2001, in piazza Valeria, nel centro storico del paese, per poi invitarli ad assistere alla Messa che egli celebrerà nella chiesa di San Lorenzo. Al termine della Messa, don Antonio scenderà tra i centauri, esortandoli alla prudenza ed al sempre maggiore rispetto delle norme del codice della strada, per poi impartire a tutti la solenne benedizione. I partecipanti al raduno di Arsoli ripartiranno in corteo, che sarà aperto dalla moto con a bordo don Antonio, alla volta di Marzia, in Abruzzo, dove festeggeranno il rinnovato incontro.