I centri sociali occupano un’area destinata all’esposizione del 2015

In vista di Expo 2015 i centri sociali scendono in campo occupando a Rho l’ex «Cristina Sporting Club». Il vice sindaco Riccardo De Corato lancia l’allarme, temendo l’effetto domino, cioè un’occupazione dopo l’altra per impedire i lavori per l’Esposizione universale. La notizia del blitz è stata lanciata ieri con enfasi dal sito «Indymedia». Gli antagonisti annunciano di aver occupato l’area dismessa di via D’Annunzio 25 a Rho dove sarebbe «prevista la costruzione di due mega-alberghi di fronte all’area verde dell’ex Mercallina». Il loro proposito è creare un «laboratorio di sperimentazione da cui rilanciare l’opposizione ai processi di devastazione del territorio». «Dobbiamo ancora cominciare i lavori e già i centri sociali lanciano la strategia anti Expo - replica De Corato -. E scaldano i motori occupando un’area che sarà il cuore dell’Esposizione universale. Mi auguro che qualcuno intervenga perché l’effetto domino è dietro l’angolo. Ed è un prezzo che Milano non può permettersi di pagare».