«I cinepanettoni sono degradanti»

«Il cinema oggi è arretrato. In Italia il degrado del cinema va fatto risalire agli anni ’60, quando i produttori misero sotto contratto gli attori, affidando loro pure la regia. Oggi la situazione non è cambiata: il cinema natalizio, che costringe a priori alla risata, mi fa malinconia, per il degrado che testimonia». Lo dice Carlo Mazzacurati, protagonista all’Alba International Film Festival di una lezione d’autore sul cinema comico. Per Mazzacurati oggi il comico autentico va ricercato nel cinema di Kaurismaki.