I cittadini di Casal Lumbroso bloccano di nuovo il raccordo

Ancora in trincea ieri i cittadini di Casal Lumbroso, che come già venerdì, hanno invaso da alcuni minuti il Grande Raccordo Anulare per protestare contro l’arrivo dei residenti sgomberati dal Laurentino 38. La protesta, secondo quanto riferisce la polizia stradale, ha interessato la corsia esterna del Gra, nella zona di Casal Lumbroso, che è stata parzialmente bloccata. «Il sindaco Veltroni mette i tappeti rossi nel centro della città e sposta i problemi da una periferia all’altra», ha denunciato il consigliere Udc, presidente della commissione Trasparenza del Campidoglio, Roberto Rastelli. Che aggiunge: «Bisogna trovare soluzioni insieme ai cittadini locali. Quindi è necessario subito un tavolo di concertazione con i cittadini del XVI e XVIII municipio». E il vicepresidente del Senato, Mario Baccini (Udc), preannuncia in una nota «una lettera urgente al prefetto di Roma affinché intervenga per impedire che ulteriori disagi vengano scaricati sui cittadini residenti nel quartiere nord-ovest della città. Non riesco a capire come abbia potuto il Comune di Roma prendere una iniziativa di grande impatto sociale e ambientale senza coinvolgere la comunità locale dei cittadini».