I concerti accendono l’estate alle Acciaierie

Fabrizio Graffione

Spettacoli, concerti, mostre, cinema, giochi di strada, visite guidate, teatro e pure un falò in piazza Matteotti. Musica, arte, cultura e intrattenimento in un unico cartellone.
Sono gli appuntamenti estivi del 2006 presentati ieri mattina a palazzo Tursi e che si svolgeranno a Genova, grazie anche alla collaborazione della Provincia e della Camera di Commercio. In totale il comune, con il sistema del circa venti per cento di finanziamento per ogni iniziativa, spende circa 170mila euro per regalare ai genovesi un'estate ricca di eventi.
Genova estate 2006 si articola in una serie di appuntamenti sparsi in tutta la città, ma quest'anno gli organizzatori hanno voluto puntare molto su Cornigliano. La società per Cornigliano, nata per accompagnare la riqualificazione delle aree delle vecchie acciaierie, ha realizzato un fitto calendario intitolato «Mut-Azione». Il programma prevede un momento espositivo e storico, e un altro di eventi teatrali e musicali. Villa Bombrini sarà sede, dal 16 giugno al 29 luglio, di una rassegna di video, installazioni e fotografie che ricostruiscono la memoria dell'industria. Ci saranno poi spettacoli che il Carlo Felice, concerto di Luis Bacalov il 2 luglio, il teatro dell'Archivolto, Cipputi di Altan il 3 e 4 luglio, il teatro Cargo, Vola colomba il boom economico degli anni Cinquanta dal 15 al 19 luglio, organizzano nell'area del cantiere. Il 18 giugno è il giorno della festa del quartiere con animazioni e spettacoli nell'area ex Dufour, giardini Melis, area mercato, piazza Rizzolio, via San Giovanni D'Acri, Coronata e area verde di Campi. Inoltre c'è il festival Goa-Boa, l'attesissimo appuntamento con la musica giovane in Liguria che torna nel ponente genovese il 6, 7 e 8 luglio con artisti del calibro di Carmen Consoli, Lou Rhodes, i gruppi Mondo Marcio, Meganoidi, Apparat e molti altri.
Goa-Boa fa parte anche dei numerosi festival in programma in città. Il primo, in ordine di tempo, è il Genova tango festival con artisti di livello internazionale che animeranno Palazzo Ducale le notti tra il primo e il 4 giugno con spettacoli, concerti, balli di gala e milongas spontanee in piazza. C'è poi l'ottava edizione del Suq, dal 9 al 18 giugno al Porto Antico, con il bazar dei popoli e teatro, musica, danze etniche. Interessante anche Sguardi Australiani, la rassegna di cinema australiano a Palazzo Ducale il 9 giugno. Dal 15 al 22 giugno torna il festival internazionale di poesia con convegni e letture a Palazzo Ducale. Il 16 giugno è in calendario la grande notte della poesia per animare i palazzi di Strada Nuova e, ancora la stessa sera, decine di lettori interpretano la voce di Ulysses di James Joice. Dal 26 giugno al 2 luglio è in programma il Genova film festival che quest'anno ospita gli attori Carlo Dellpiane e Lando Buzzanca oltre al critico Claudio Fava. Il 28 e il 29 giugno, con ripetizione dal 2 all'otto luglio, c'è il festival musicale del Mediterraneo al Porto Antico. Dal 4 luglio al 24 agosto da ricordare il festival in un notte d'estate nella cornice di piazza San Matteo e Getmatz al Porto Antico dal 20 al 25 luglio.
Secondo una tradizione molto attesa dai genovesi il 23 giugno si tiene la Notte di San Giovanni con la città illuminata da una fiaccolata che dalle alture converge verso il centro storico con spettacoli e performances di vari artisti e a mezzanotte il falò di piazza Matteotti. In vari luoghi della città poi sono state organizzate le giornate di Ekaterinburg, una serie di iniziative dedicate a uno dei più grandi centri urbani russi con mostre fotografiche, cinema, balli, musiche della tradizione popolare russa dal 23 al 27 giugno.