«I consiglieri di Municipio sono eroi che ci perdono anche»

Caro Massimiliano, la questione costi della politica è quindi arrivata anche in. Municipio. Certo sono piccole cifre e piccoli privilegi ma è giusto e doveroso essere trasparenti. Questo anche per allontanare sospetti e disinformazione. In Municipio ci sono 20 consiglieri che prendono circa 30 euro lordi a seduta e che con questi euro devono pagarsi le bollette telefoniche, la benzina, gli autobus (escluso i Presidenti di Commissione). Tutte cose su cui chi fa politica e impossibilitato a lesinare. Quindi 20 «eroi» che si mettono al servizio della gente e ci perdono anche. A fronte di questo esiste una Giunta con 3 assessori (circa 700 euro netti mensili cadauno) e un Presidente (sopra i duemila euro mensili netti). Qui se devo portare la mia esperienza dico che io, nei miei nove mesi da Presidente, ho comunicato al Comune che ero già lavoratore dipendente e di conseguenza ho visto più che dimezzarsi il compenso. Un gesto non certo eroico ma normale in un Paese normale. Poi è successo quello che è successo e sono tornato a fare il capogruppo (questa volta Misto) a circa 30 euro a seduta. A fronte di tutto questo se è bene chiarire che sono ben altri i luoghi dove andare a cercare i costi della politica è altresì vero che bisogna fare una revisione dell’agone Municipale con alcuni correttivi. In quest’ottica si potrebbe: ridurre il numero dei Consiglieri e degli Assessori ed evitare i doppi incarichi (ognuno può esercitare la sua funzione politica in una Istituzione e non fare sommatorie). Il tutto essendo consapevoli che la società mentre deve permettere a tutti di «fare politica» e non solo alla componente «benestante» deve fare si che questo «fare politica» non diventi un biglietto per un Club Esclusivo al di fuori delle regole. Tutto questo nel rispetto della Comunità e di tutti quelli che credono nella gestione del Bene Comune.
*Capogruppo Gruppo Misto Liguria Moderata Municipio 1 Centro Est