I contadini si muovono davvero

Anche quest’anno gli Amici del Presepe, nell’oratorio dei Santi Sebastiano e Rocco di Campo Ligure, fanno rivivere l’emozione del Natale con il loro presepe meccanizzato. E quest’anno il presepe, grazie al progetto di Carla Macciò, figlia e nipote dei fondatori dell’iniziativa, propone una visione più ravvicinata dei vari gruppi in movimento.
Nella ricostruzione del territorio di Campo Ligure con le sue valli, i suoi torrenti e le sue case, muovono cento gruppi che eseguono i lavori tipici della valle, con le ferriere, i boschi per ricavare carbone e legna da ardere. Ci sono scene di vita contadina e anche l’abbigliamento dei personaggi è in perfetto stile con i tempi passati.
Il presepe reterà aperto fino al 9 gennaio tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.