I controlli antiterrorismo fanno calare i furti in casa

È stato un mese d’agosto da dimenticare per i ladri d’appartamento. Vuoi che molti milanesi non sono andati in ferie, vuoi che dopo l’attentato di Londra la questura ha rafforzato tutti i controlli sugli obbiettivi sensibili della città moltiplicando il numero delle pattuglie in strada, sta di fatto che il numero dei reati è sensibilmente calato. Per la questura gli interventi delle volanti per questo tipo di allarme sono stati tre o quattro al giorno contro una media di sette-otto degli altri periodi dell’anno. «Chiaro - spiega Andrea Valentino, responsabile della prevenzione di via Fatebenefratelli - che molto incidono anche i nuovi sistemi di sicurezza installati ormai in molte case».