I costi delle intercettazioni e il loro uso politico Economia e giurisprudenza

La giustizia al servizio delle imprese. È il motivo conduttore del periodico edito da Golfarelli - in edicola nei prossimi giorni con il Giornale - che getta uno sguardo approfondito verso quei professionisti rivelatisi esempi della migliore avvocatura italiana. Simboli di una categoria professionale che, da sempre, affianca gli attori strategici dell’economia nazionale.
«Personaggi come Francesco Paolo Sisto, Salvatore Trifirò, Grazia Volo, Piero Ostellino, Gaetano Pecorella e Pietro Ichino sono valori significativi per la nostra cultura - afferma l’editrice di Giustizia Maria Elena Golfarelli -. Esempi di cui il Paese può andare orgoglioso». Nell’edizione prossima, un ampio approfondimento sul tema che, attualmente, detta l’agenda del dibattito nazionale. L’uso politico della giustizia. Molti i punti di vista, a partire da quello di Maria Elisabetta Casellati, sottosegretario alla Giustizia, che coglie anche l’occasione per trarre un bilancio sull’intensa attività di governo. Nella riflessione della Casellati, trovano spazio molte tematiche, dal sovraffollamento delle carceri, al processo breve, fino alle connessioni che legano economia e giurisprudenza. Su politica e giustizia si focalizza anche l’intervista di Fabrizio Cicchitto, presidente del gruppo parlamentare Pdl alla Camera.
Intervengono, poi, anche Enrico Costa, componente della commissione permanente Giustizia, e l’ex ministro Roberto Castelli. Tra i protagonisti del panorama forense, anche Maurizio Paniz, avvocato che, affronta - dopo aver difeso Angelino Alfano, ministro della Giustizia, attaccato dall’opposizione - proprio il tema delle convergenze con le opposizioni e dei punti d’incontro auspicabili per il bene del Paese. Tra le tematiche analizzate anche i costi relativi alle intercettazioni. Non è la prima volta, infatti, che Paniz denuncia le spese giudicate eccessive dedicate all’utilizzo di questo strumento di indagine. Ampio anche lo spazio dedicato al tema della criminalità organizzata e agli strumenti giuridici che le aziende possono utilizzare per fronteggiarla. Francesco Pizzetti - garante della privacy - interviene su social network, computer e telefonini. Infine, Luigi Maria Delfino, docente, annuncia l'apertura della prima scuola internazionale di arbitrato nellarea mediterranea - a Briatico (Vibo Valentia) - creata grazie alla fondazione Fiaba International Corporate, che si occupa di migliorare la competitività di pubbliche amministrazioni e imprese.