I costi Un piano da mille miliardi di dollari

Sono 36 milioni gli americani senza copertura sanitaria, ai quali vanno aggiunti una dozzina di milioni di immigrati senza permesso di soggiorno. L’obiettivo della riforma di Obama è di arrivare a garantire i primi, senza però estendere i benefici ai secondi. Un progetto da oltre 1100 miliardi di dollari in 10 anni, il più ambizioso da quando, nel 1965, fu avviato il programma Medicare dedicato agli anziani: per finanziarlo proprio il Medicare sarà tagliato e le tasse sui redditi più alti innalzate. Punto cardine della riforma è l’istituzione entro il 2013 di una cassa pubblica da mettere in concorrenza con le assicurazioni private, con il duplice obiettivo di fornire copertura a chi oggi non se la può permettere e di calmierare i prezzi. I meno abbienti riceveranno aiuti dallo Stato per assicurarsi e le grandi aziende saranno obbligate a coprire i propri dipendenti.