I curdi abbattono elicottero turco

Ankara. Nel terzo giorno dall’inizio dell’incursione militare turca nel nord dell’Irak, i guerriglieri curdi del Pkk hanno abbattuto ieri un elicottero da combattimento di Ankara, un Cobra, e hanno invitato i giovani curdi della Turchia alla «violenza urbana». L’operazione dell’esercito turco, che ha ammesso la perdita dell’elicottero, punta a stanare i guerriglieri curdi arroccati sul lato iracheno del confine. Il Pkk ha annunciato che nei tre giorni di combattimento sono stati uccisi 47 soldati turchi. Secondo Ankara, il bilancio è invece di 15 soldati morti e di 12 ribelli del Pkk uccisi.