I DATI DEI PRIMI SEI MESI

I conti pubblici segnano un deciso miglioramento nel primo semestre del 2012. Nei primi sei mesi dell’anno - comunica infatti il ministero dell’Economia - si è realizzato complessivamente un fabbisogno (cioè la differenza fra uscite ed entrate delle casse dello Stato) di 29,1 miliardi di euro , quasi 15 miliardi in meno rispetto ai 43,9 miliardi registrati nello stesso periodo dell’anno scorso. In particolare, nel mese di giugno 2012 si è realizzato un avanzo del settore statale - le entrate hanno quindi superato le spese - pari, in via provvisoria, a circa 5,8 miliardi, in significativo aumento rispetto allo stesso mese del 2011 in cui si era pure registrato un avanzo che ammontava però soltanto a un miliardo di euro.