I dieci posti imperdibili del 2006

Giuseppe De Bellis

«Volare è umano, restare sospesi è divino»: così recita il benvenuto al «Nimmo Bay resort», in Canada, località quasi ai confini del mondo, sospesa, appunto, fra mare e foresta, raggiungibile soltanto volando. Un luogo unico, da visitare nel nuovo anno, uno dei posti imperdibili per chi ama viaggiare e scoprire, lasciandosi «guidare dal vento», come suggeriva Mark Twain: ed è stata proprio una lontana discendente dello scrittore americano, Patricia Schultz che, ereditandone la passione per l’avventura, ha raccolto in un’unica guida le mete più straordinarie, quelle che tutti, prima o poi, dovrebbero riuscire a godersi.
È nato così I 1000 luoghi da vedere nella vita (edito da Rizzoli), una specie di mappa per orientarsi fra le meraviglie del pianeta, dalle più celebri (come l’arte del nostro Paese) ad quelle ancora sconosciute al turismo di massa: noi ve ne proponiamo dieci, alcune decisamente avventurose, altre improntate a lusso e relax, altre ancora alla ricerca del cuore più selvaggio della natura. Ce n’è per tutti i gusti e le tasche, ma questi luoghi hanno comunque un tratto comune, quel tocco in più che rende una vacanza magica e indimenticabile. Non sono a portata di mano, ma ne vale la pena: la bellezza a volte è esigente. E da assaporare, come la veterana Schultz consiglia, con pazienza e, anche, «con un pizzico di ingenuità».
Eleonora Barbieri
Giuseppe De Bellis